I cani stanno abbaiando forte

è domenica mattina
stai riposando nel tuo letto
hai lavorato sodo questa settimana
guadagni sette euro l’ora
ti svegli di colpo
i cani stanno abbaiando forte
ti affacci alla finestra
vedi del fumo
proviene dal bosco
metti le prime cose che trovi
infili le scarpe sulle scale
esci per strada
è quasi giorno
c’è fresco
i lampioni sono ancora accesi
percorri a piedi il ponte
non passano automobili a quest’ora
scorre poca acqua nel canale
prendi il sentiero
la strada vecchia
cominci a camminare nel bosco
da piccolo era proibito venire qui
c’erano i tossici che si bucavano
ora è diverso
tutto tace
senti ancora abbaiare i cani
ormai sono distanti

sei da solo
senza telefono
lo hai dimenticato sul comodino
ci sono delle orme nel fango
sono scarponi
non è un piede grande
cammini
cominci a sentire caldo
riesci a distinguere una figura
sta rovesciando benzina sulle piante
le fiamme si fanno alte
urli qualcosa
tossisci
lui si gira e viene verso di te
cominci a correre
ti chiedi perchè hai attirato la sua attenzione
potevi restare zitto
tornare verso casa
chiamare la polizia
è inutile pensarci adesso
sei abbastanza allenato
corri
lui brandisce un tubo di ferro
forse una mazza
non fai che correre e girarti
correre verso casa e girarti
lui ti sta dietro
vi separano dieci metri
è veloce
tu di più
pensi che il tuo cuore stia per scoppiare
continui a correre
ti giri e corri
ti giri
poi inciampi
cadi
colpa di una grossa pietra
è accaduto senza che tu te ne accorgessi
hai preso una brutta facciata
non sei riuscito a mettere le mani avanti
esce del sangue dalla tua testa
sei confuso
cerchi di rimetterti in piedi
urli aiuto con tutta la forza che ti rimane
provi a buttarti giù dal sentiero
a rotolare verso il canale
ma lui ti raggiunge
il tuo cuore batte fortissimo
si toglie il cappuccio
ti guarda negli occhi

è lei

la guardi
provi uno strano senso di calma
non riesci a dire niente
posa le dita sulle tue palpebre
chiude i tuoi occhi
dice qualcosa
senti un colpo alla testa
adesso stai per morire

poi ti svegli
è domenica mattina
sei da solo nel letto
i cani stanno abbaiando forte
respiri agitato
guardi il soffitto
sei ancora vivo

 

a.bonomi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...