brancamenta

Lo so, accadrà presto.
Ci sarà uno stronzo
che ti porterà a cena fuori.
Ti porterà a mangiare
cucina giapponese
di qualità medio-alta.
Sarai bellissima
vestita di nero
con quei pantaloni
dove ti sbucano fuori
le caviglie.
Non metterai le forcine
per tenere fermi i capelli.
Cercherai di pettinarti.
Poi,
appena prima di uscire,
non ti piacerai.
Allora metterai qualche forcina
per tenerli in ordine.
Sai,
a volte,
ne trovo ancora
seminate per la macchina.
Le tengo in mano per un po’.
Le guardo
e sorrido.

Lo so,
accadrà presto.
Forse è già accaduto.
Lui indosserà una camicia celeste
con le iniziali ricamate
e mocassini eleganti
consumati ma non troppo.
Farà lo splendido
e per quanto bravo
e interessante
tu penserai
che forse,
lui,
che ti ignorerà
per guardare
il suo telefono,
non sia
probabilmente
quello giusto.

Forse ripenserai a quella notte
sotto la pioggia
eravamo ubriachi
ci passavamo del Brancamenta
bocca a bocca
fregandocene di bagnarci.
Ridevamo
tenendoci stretti
per non cadere.

Arrivati al dolce
lui eviterà di ordinarlo
tu no.
La cameriera
ti porgerà un cestino
con un centinaio di biscotti della fortuna.
Ne prenderai uno a caso.
Solo allora
lui
prenderà coscienza
delle tue mani bellissime.
Romperai il biscotto in fretta
per leggere cosa contiene.
Lo stronzo ordinerà
per sé
grappa di rose.

– Che c’è scritto?
Ti chiederà.
Poserai gli occhi sul biglietto,
avrai un tuffo al cuore.
Ti tremeranno le dita
rimarrai muta.
– Avanti cosa c’è scritto?
Ripeterà lo stronzo impaziente.
Impaziente, sì
come tutti gli stronzi.

Non riuscirai a parlare  per qualche secondo.
Ci sarà del vino sulla tavola.
Te ne verserai un bicchiere
fino al bordo.
Lo guarderai negli occhi
prenderai un respiro lungo
poi leggerai:
“Passarsi del Brancamenta
bocca a bocca
mi ha impedito di dirti che Ti amo.
Scusami.
Non mi dimenticare.
Non ti dimentico”.

Lui dirà
di non averci capito nulla,
di essere confuso,
che questi filosofi cinesi
sono difficili da interpretare.
Tu sorriderai.

 

 

a.bonomi

Annunci

3 pensieri su “brancamenta

  1. ciao Andrea, ho trascorso le ultime ore a leggere “voracemente” i tuoi Post .. tutti! mi piace molto il tuo modo di scrivere e ti ringrazio per le risate i sorrisi le riflessioni e i pensieri “condivisi” con chi ti legge e che fai scaturire (non so in che misura “in maniera conscia/ come scelta”, sia da una parte che dall’altra .. dello schermo). buona giornata e buona fine d’estate 🙂 e Auguri, a quanto pare tra 2 giorni .. “è il tuo giorno”! *una nuova lettrice*

    1. Mi prendo queste cinque righe e me le infilo nel portafoglio.
      Tra le foto consumate e figurine di calciatori del passato.
      Ci staranno sicuramente bene.
      Cose preziose.
      Grazie di cuore.
      Che piacere.
      *Andrea*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...